Ecco una breve guida per automatizzare l’applicazione di watermarks (firme digitali o loghi personalizzati) alle vostre fotografie per evitare la riproduzione non autorizzata da parte di sconosciuti.

Dopotutto dopo tanta fatica per scattare, visionare, modificare, salvare e pubblicare le vostre amate foto…vedersele fregare da sotto il naso senza nessun riconoscimento di “paternità” fa decisamente arrabbiare.

Dal momento che le azioni da fare, una volta stabilito il tipo di watermark da applicare a vostro gusto, sono abbastanza ripetitive, includerò nella guida anche alcuni step per automattizzare il processo, in modo da poterlo applicare con un semplice comando su Photoshop (non vi parlo di proposito di creare una macro in PS per l’applicazione del watermark e ridimenzionare la foto per il web per non spaventarvi, ma alla fine della guida seguendo qualche semplice passo è quello che avrete fatto pur senza accorgervene..! Non me ne vogliate..).

Iniziamo col dire che quanto sotto riportato deve essere fatto alla fine del vostro flusso di lavoro su PS, quando quindi la vostra immagine è stata elaborata ed è finalmente pronta per la pubblicazione.

A questo punto procedete con i seguenti passi:

  1. Creare il Watermark:

Aprite una delle immagini della vostra macchina fotografica (non ridimensionato) su Photoshop:

Quindi disabilitate il Background cliccando sull’icona dell’occhio alla sinistra del livello nella barra di navigazione. Se PS non vi permette di farlo, prima andate col mouse sul Background e cliccate col Tasto Dx / Duplica Livello. Ora potrete disabilitere sia il nuovo livello creato che il background.

A questo punto dovreste avere una immagine vuota con sfondo trasparente dalla dimensioni e risoluzione tipiche della vostra macchina.

Ora applicate i watermarks, che sia testo e/o logo decidete voi, che volete riportare sulle vostre foto:

In caso di immagini: attraverso il comando File/Apri aprite una immagine del logo prescelto, selezionatene il profilo con uno degli strumenti selezione di PS (con la Bacchtta Magica, con Strumento di Selezione Rapida o come preferite),

quindi Ctrl+C, tornate quindi sul vostro file vuoto e premere Ctrl+V.

Ora spostate (comando Muovi di PS) e/o ridimensionate (comando Edit/Trasforma/Scala) il logo in modo di posizionarlo dove vorrete venga applicato automaticamente.

Andate quindi col mouse sull’anteprima del Livello1 nel pannello di navigazione, Tasto Dx e Seleziona Pixel, in modo da selezionare il contorno del logo:

e, dopo aver selezionato il Colore Bianco, con il Pennello colorate il vostro logo di bianco.

In caso di testo: mediante il tool Testo, selezionate il font, dimensione e colore bianco, poi scrivete il testo desiderato sull’immagine dove si vuole che compaia sempre.

Salvate ora il file cone Watermark.pst in una cartella sicura del PC.
Chudete pure tutti i files aperti.

2. Applicare il Watermark alle immagini:

Aprite ora una foto alla quale volete applicare il watermark.
Per rendere automatizzata l’applicazione, andare su Windows/Actions, si aprirà una finestra sulla destra. Cliccare l’icona Crea nuova Azione, indicare il nome “Watermark” e lasciare selezionato il set “Default Set”, quindi cliccare su Registra.

Eseguire quindi il più precisamente possibile le seguenti azioni:

a. andare su Layer/Nuovo/Layer e fare Ok, quindi Immagine/Applica Immagine, per Surce selezionare “Watermark.psd”, Layer “Merged”, Canale “RGB” e Fusione “Normale”. Quindi fare Ok.

Noterete che il vostro watermark è comparso sull’immagine in bianco.

b. Nel menù di navigazione modificare il Metodo di fusione del Layer1 da “Normal” a “Schiarisci Leggermente” (o “Scolora” e mettere opacità al 70% circa).

c. Per dare poi un tocco di tridimensionalità, suggerisco anche di cliccare col Tasto DX sul Layer1 nella barra di navigazione e selezionare Opzioni di Fusione, quindi flaggare Estrudi e fare Ok.

Se non vi interessa poi di pubblicare delle foto ridimensionate sul web, andate direttamente al punto d, altrimenti procedere col punto e:

d. Dal menu Immagine selezionare Dimensione Immagine e modificare Larghezza in 1024.

e. A questo punto fermare la registrazione delle azioni mediante il pulsante Stop della finestra Azioni. La nuova azione creata comparirà nella lista delle azioni selezionabili nella finestra azioni.

Salvare ora l’immagine modificata nella cartella voluta.

3- Applicare il Watermark automaticamente:

Come accennato all’inizio della guida, una volta che si avrà terminato il processo di postproduzione sulla prossima immagine, sarà sufficiente eseguire Finestra/Azioni , selezionare l’azione “Watermark” e clickare l’icona Play.

Automaticamente verrà applicato il watermark (ed eventualmente il ridimensionamento dell’immagine per la pubblicazione sul web) all’immaggine.

Sarà ora sufficiente salvare con nome la nuova immagine.

Fatemi sapere se qualche passaggio non fosse chiaro.

Click here to share...
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Share on Google+0